sabato 2 novembre 2013

Un’altra torta salata che si aggiunge al mio ricettario!

Il perché io ami le torte salate è molto semplice: si cucinano velocemente, normalmente piacciono a tutti e non bisogna seguire più di tanto le ricette, in quanto si possono modificare facilmente “ad occhio”, in base ai propri gusti.

Per questa torta ho usato la scamorza bianca perché mio marito non ama i formaggi stagionati e molto saporiti, ma ci starebbe benissimo anche la gorgonzola o il taleggio; nel caso della scamorza, il sapore delicato lega bene con il sapore più amarognolo dello scalogno.

 

Ingredienti:

 

  • una confezione di pasta brisèe
  • due cespi di radicchio rosso (quello lungo)
  • una scamorza bianca
  • due uova
  • un cucchiaio di parmigiano
  • mezza cipolla
  • olio extravergine
  • sale

 

Preparazione

 

Mondate il radicchio, eliminate le foglie esterne più dure, poi tagliate a listarelle non troppo sottili, lavatele e fatele asciugare bene prima della cottura.

Tritate la cipolla molto sottile e mettetela a soffriggere in una padelle con l’olio extravergine,  poi aggiungete il radicchio: la cottura è velocissima, basteranno pochi minuti.

Nel frattempo sbattete le uova, aggiungete il radicchio, la scamorza tagliata a tocchetti, il parmigiano e salate.

Disponete la pasta brisèe  in una pirofila da forno, aggiungete il composto e cuocete a 180 gradi ventilati per circa trenta minuti.

 

Buon appetito!


1

sabato 5 ottobre 2013

La “macchina del pane”: una scoperta!

Da quando l’abbiamo provata, io e il mio maritino non l’abbiamo più abbandonata… Ci piace sentire per tutta la casa l’odore della pasta quando lievita e il profumo del pane… e poi il pane fresco è davvero buonissimo. Noi usiamo un programma molto lungo, più di quattro ore, il pane rimane molto morbido dentro e croccante fuori.

Preparare il pane in casa, oltre ad essere poco dispendioso, sia in termini economici che di tempo ci dà l’idea di fare qualcosa in più per la nostra salute perché ci offre la possibilità di scegliere direttamente materi prima di qualità. Ultimamente quasi tutto il nostro pane è “prodotto” con le farine del Mulino Marino, biologiche e macinate a pietra naturale.

 

Ingredienti per una pagnotta da un kg:

 

  • 360 ml di acqua
  • 460 gr di farina 00
  • 140 gr di farina di kamut
  • 3,5 cucchiaini di lievito madre disidratato
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1,5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Preparazione

 

La preparazione è molto semplice, basta inserire gli ingredienti nell’apposito contenitore della macchina del pane, nell’ordine che vi ho indicato e selezionare il tipo di programma che preferite, io vi consiglio un programma lungo (come specificato sopra) e la doratura media. Al termine toglietelo dal contenitore, lasciate raffreddare, poi affettatelo e gustatelo.

 

Buon appetito!




0

domenica 15 settembre 2013

Oggi melanzane grigliate sott’olio: ma non melanzane normali, melanzane del nostro orto…..!

Poche piantine che hanno dato buoni risultati, non sono molto grandi, ma danno tanta tanta soddisfazione (anche se il raccolto è stato un po’ tardivo). E’ un’emozione cucinare con prodotti presi direttamente dal proprio orto, sembra che tutto abbia un altro sapore!

Le “melanzane grigliate sott’olio” si conservano in frigo anche per qualche giorno, anzi risulteranno più saporite.

 

Ingredienti per tre/quattro persone:

  • una melanzana media
  • aglio
  • origano
  • mezzo peperoncino
  • olio extravergine
  • sale

 

Preparazione

 

Sbucciate e tagliate le melanzane a fette  (circa mezzo cm) poi fate scaldare molto bene la piastra e grigliatele, basteranno qualche minuto per parte. Tagliate a tocchetti il peperoncino e lo spicchio d’aglio. In un contenitore non troppo grande disponete le melanzane a strati e conditele con il sale, l’origano, l’aglio e l’olio extravergine.

Quando vi sarete mangiati tutte le melanzane, se vi avanza un po’ di olio aromatico, conservatelo, sarà utile per insaporire  la pasta.

 

Buon appetito!

1

giovedì 29 agosto 2013

Ho preparato “l’insalata di pollo grigliato con peperoni” utilizzando le fettine di pollo grigliate sul barbecue  (potete utilizzare una semplice piastra da cucina), in questo modo la carne risulta molto più saporita e maggiormente adatta a questo tipo di preparazione.

 

Ingredienti per cinque/sei persone:

 

  • sei fettine di pollo
  • metà peperone giallo
  • metà peperone rosso
  • una dozzina di acciughe sott’olio
  • due cucchiaini di capperi
  • il succo di mezzo limone
  • olio extra vergine
  • sale

 

Preparazione

 

Grigliate le fettine di pollo sul barbecue o su una piastra da cucina. Devono essere ben cotte e un po’ colorite. Tagliate a tocchetti i peperoni e le bistecchine di pollo.

Mettete in una ciotola la carne con le verdurine e aggiungete i capperi e le acciughe sminuzzate. Salate e condite con olio extravergine e il succo di limone.

Lasciate riposare in frigo almeno un’ora prima di servire.

 

Buon appetito!


1

martedì 27 agosto 2013

Ultimamente ho trascurato un po’ il mio blog, troppo presa dall’estate e da mille pensieri, non ho dedicato molto tempo alla cucina.

Voglio comunque proporvi alcune ricettine che mi accompagnano sempre in estate, soprattutto in giornata calde e afose, come l’insalata di riso e l’insalata di pollo grigliato che posterò nei prossimi giorni.

Approfitto di questa vacanza al mare per scrivere le ricette lasciate in arretrato (in realtà non sono molto organizzata: ho un mini block-notes recuperato per  caso nel marsupio di mio marito, quando tornerò a casa dovrò trascriverle al pc…)

Ingredienti per cinque/sei persone:

  • 240 gr di riso
  • 150 gr di prosciutto cotto
  • mezzo peperone giallo
  • mezzo peperone rosso
  • due cucchiai di olive nere denocciolate
  • due cucchiai di olive verdi tagliate a rondelle
  • due uova sode
  • olio extravergine
  • il succo di mezzo limone
  • sale


Preparazione

Cuocete il riso in abbondante acqua salata, rispettando i tempi di cottura, non fatelo scuocere.

Tagliate a tocchetti i peperoni e dividete in quattro parti i pomodorini, eliminando i semini, tagliate il prosciutto a striscioline.

Nel frattempo fate bollire le uova, per circa otto minuti, poi fatele raffreddare bene prima di eliminare il guscio, in questo modo non si romperanno e sarà più facile pulirli.

A cottura ultimata mettete il riso in una ciotola e aggiungete le verdure, le olive verdi e nere e il prosciutto. Condite con olio extravergine e limone, mescolate e salate.

Decorate il piatto con le uova sode tagliate a spicchi.

Buon appetito!


0

mercoledì 7 agosto 2013

Con queste giornate di caldo soffocante bisogna cucinare piatti leggeri e freschi, che non richiedano lunghe cotture.

Questa ricetta arriva dalla mia amica Gabriella e l’ho subito provata con entusiasmo, sapendo di andare sul sicuro, perché mi suggerisce spesso ricette molto sfiziose.

Di solito non ho l’abitudine di aggiungere il limone all’insalata di pasta, ma devo dire che in questa ricetta ci sta davvero bene, dà proprio un tocco di sapore in più al piatto.

 

Ingredienti per quattro persone:

 

  • 210 gr di tortiglioni (oppure penne – farfalle)
  • 250 gr di pomodorini
  • una melanzana media
  • una mozzarella
  • una decina di acciughe
  • prezzemolo
  • il succo di mezzo limone
  • olio extravergine
  • sale

 

Preparazione

 

Mondate la melanzana, tagliatela a fette e grigliatela. Fatele raffreddare, poi tagliatela a tocchetti.

Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata, rispettando i tempi di cottura.

Preparate tutti gli altri ingredienti: dividete i pomodorini in quattro spicchi e privateli dei semi, tagliate a tocchetti la melanzana, sminuzzate le acciughe e tritate il prezzemolo. 

Unite il tutto alla pasta condite con il succo di mezzo limone e dell’olio extravergine, aggiustate di sale e servite fredda.

 

Buon appetito!


1

lunedì 24 giugno 2013

Oggi vi propongo gli “straccetti di vitello con rucola”, una ricettina che ho mangiato durante un weekend lungo a Roma: una vacanza breve ma intensa, anche dal punto di vista gastronomico… J

E’ un secondo piatto semplice: una volta a casa l’ho subito preparato ed il risultato è stato ottimo; in estate è l’ideale perché ha una cottura veloce ed è un piatto leggero.

 

Ingredienti per due persone:

  • due fettine di vitello (di media grandezza non troppo spesse)
  • un quarto di scalogno
  • due manciate di valeriana
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine
  • sale


Preparazione

 

Tagliate la carne a listarelle, tritate lo scalogno e fatelo soffriggere in una padella con l’olio.

Aggiungete la carne e fatela rosolare per qualche minuto, mescolando in modo da rendere la cottura omogenea.

Insaporite con il vino, aggiungendolo alla carne e lasciandolo evaporare; completate con l’insalata e continuate la cottura per pochi minuti in modo da non far appassire troppo l’insalata.

Servite caldo.

 

Buon appetito!


3

domenica 9 giugno 2013

Ho proprio un debole per le torte salate, mi piace cucinarle, mangiarle e fare esperimenti, utilizzando le verdure di stagione. La torta che vi propongo oggi l’ho preparata per una cena a casa di amici, dove abbiamo adottato il metodo “ognuno porta qualcosa” e devo dire che è piaciuta a tutti, asparagi e mortadella si sono rivelate un abbinamento ben riuscito.

 

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • un mazzo di asparagi
  • 4 uova
  • 4 fette di mortadella
  • 100 gr di ricotta
  • scalogno (circa metà)
  • olio extravergine
  • sale e pepe


 Preparazione

 

Lessate gli asparagi, facendo attenzione alla cottura: non dovranno essere molli e sfatti. Scalateli e tagliateli a pezzetti, poi fateli insaporire in una padella con lo scalogno tritato e un filo di olio extravergine,  infine salate.

In una ciotola capiente sbattete le uova, amalgamate la ricotta, la mortadella tagliata a listarelle, aggiustate di sale e pepe. Aggiungete gli asparagi e mescolate il tutto.

Disponete la pasta sfoglia in una pirofila rivestita di carta forno, bucherellate il fondo per facilitare la cottura, versate il tutto e formate un bordo lungo tutta la superficie.

Cuocete in forno a 180 gradi per circa trenta minuti.

 

Buon appetito!

0

domenica 2 giugno 2013

Oggi vi propongo una vellutata veloce e leggera, preparata con le zucchine: una verdura che amo moltissimo, perché con il loro sapore delicato sono adatte alla preparazione di diversi piatti, dalla pasta ai risotti, alle torte salata o frittate.

Così, visto che l’estate non si decide ad arrivare, possiamo puntare ad un duplice obiettivo: preparare e assaporare ancora qualche piatto caldo, e allo stesso tempo metterci in forma per la stagione estiva con una ricetta leggera e poco calorica.

 

Ingredienti per due persone:

  • 300 gr di zucchine
  • un quarto di scalogno
  • acqua q.b.
  • due cucchiai di parmigiano
  • olio extravergine
  • sale e pepe
  • due foglie di basilico

 Preparazione

 

Tritate lo scalogno, poi fatelo soffriggere in una pentola con l’olio.

Aggiungete le zucchine tagliate a rondelle, fate insaporire qualche minuto, poi versate l’acqua, quanto basta a coprire le zucchine.

Cuocete per circa trenta minuti.

Al termine, utilizzando il minipimer, frullate il tutto fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea; completate con il parmigiano e il pepe.

Servite con un’ulteriore spolverata di parmigiano, un filo d’olio extravergine a crudo e guarnite con il basilico a profumare.

 

Buon appetito!


1

mercoledì 15 maggio 2013

La ricetta delle “penne all’arrabbiata nera”  arriva dalla trasmissione “La prova del cuoco” e mi ha colpito subito, perché mi piace molto la pasta cucinata con ingredienti semplici, ma ricca e gustosa.

Inoltre è il classico piatto che si può preparare quando non si sa cosa cucinare, perché quasi sicuramente avrete tutto il necessario nel vostro frigorifero.

La mozzarella rende perfetto questo primo piatto, ma se volete mangiare più light si può eliminare, ottenendo comunque un piatto saporito.

 

Ingredienti per due persone:

  • 150 gr di mezze penne rigate
  • passata di pomodoro q.b.
  • un cucchiaio di patè di olive
  • una mozzarella fresca (meglio se di bufala)
  • due peperoncini piccanti secchi
  • uno spicchio d'aglio
  • olio extravergine
  • sale

Preparazione

 

Fate cuocere le penne in abbondante acqua salata, rispettando i tempi di cottura indicati sulla confezione.

Nel frattempo preparate il sugo mettendo in una padella l’olio extravergine, uno spicchio d’aglio e il peperoncino tritato.

Fate insaporire il tutto, poi aggiungete la passata di pomodoro, fate cuocere per circa dieci minuti a fuoco moderato, poi aggiungete un cucchiaio di patè di olive e lasciate sul fuoco per un minuto.

Scolate la pasta e amalgamatela bene nel sugo, a fuoco spento aggiungete la mozzarella tagliata a tocchetti e servite.

Buon appetito!



3

domenica 5 maggio 2013

Da quando ho scoperto la macchina del pane in casa mangiamo solo più quello: è più buono, più digeribile e, anche utilizzando farine “speciali”, è molto più economico.

Oggi vi racconto una ricettina veloce, che facciamo spesso perché in casa nostra il pane e il salmone affumicato non mancano mai.

E per la maionese non preoccupatevi, utilizzando il “minipimer” ci vorranno davvero solo cinque minuti.

 

Ingredienti per due/tre persone:

 

  • tre fette di pane semi-bigio
  • 100 gr di salmone affumicato
  • Maionese (un uovo intero – un tuorlo – 150 ml di olio, di cui 100 extravergine d’oliva e 50 di semi – sale - limone)

 

Preparazione

 

Per la ricetta del pane potete trovarla nel blog, nella sezione “pane”; se non avete la macchina del pane, utilizzate del pane preferibilmente integrale e adatto per dei crostini, tagliando delle fette non troppo spesse.

Per preparare la maionese utilizzate il contenitore del “minipimer” o comunque un recipiente un po’ alto; rompete l’uovo e un tuorlo, aggiungete l’olio, inserite il “minipimer” e accendetelo alla massima velocità. Quando la maionese inizierà a prendere consistenza, muovete il frullatore ad immersione in modo da far assorbire tutto l’olio. Aggiungete il sale e il limone e amalgamateli alla salsa.

Spalmate la maionese sul pane, poi aggiungete una fettina di salmone, servite come stuzzichini per l’aperitivo o come antipasto.

Se poi avete a disposizione un vino bianco (rigorosamente italiano), fresco, come accompagnamento andrà benissimo!!!

 

Buon appetito!


1

lunedì 22 aprile 2013

Oggi “zuppetta di zucchine”….. un piatto leggero (la “prova costume” è dietro l’angolo!) e con i colori della primavera.

Si prepara velocemente, non richiede particolari abilità e, fattore non secondario, è economico.

 

Ingredienti per due  persone:

 

  • n. 2 zucchine medie
  • 80 gr di riso
  • circa metà pomodoro
  • mezzo scalogno
  • parmigiano
  • sale e pepe
  • olio extravergine d'oliva

Preparazione

 

Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere con un filo d’olio, aggiungete le zucchine e cuocete per qualche minuto, poi l’acqua  (500 ml) e il riso, quindi cuocete a fuoco moderato per circa quindici minuti.

Completate con i pomodori tagliati a tocchetti e lasciate cuocere il tutto per ulteriori cinque minuti.

Prima di servire insaporite il tutto con pepe, un velo di parmigiano e un filo d’olio (io aggiungo anche un po’ di basilico sminuzzato: un tocco di colore e sapore che ritengo si accompagni benissimo).

 

Buon appetito!

2

domenica 14 aprile 2013

Cucino spesso le “rolatine di salsiccia”, ma non sono mai riuscita a pubblicare la ricetta sul blog, perché non mi venivano mai delle foto non dico ben fatte, ma almeno accettabili, che potessero rendere giustizia a questo piatto davvero squisito.

Di solito ne preparo parecchie, poi le surgelo, così risparmio tempo e quando non posso cucinare ho sempre qualcosa di pronto!

Se vi avanza del ripieno, potete preparare delle polpettine, passarle nel pane grattugiato e farle cuocere in una padelle con l’olio a fuoco vivace: sono buonissime! (e come potrebbero non esserlo delle polpettine di salsiccia!!!)

 

Ingredienti per dieci/dodici  persone:

 

  • 12 fettine di vitello
  • 500 gr di salsiccia
  • 450 gr di piselli surgelati
  • 350 gr di passata di pomodoro
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • prezzemolo
  • pane grattugiato
  • uno scalogno
  • olio extravergine
  • sale

 

Preparazione

 

Per prima cosa fatevi tagliare dal vostro macellaio di fiducia delle fettine di vitello di grandezza media e non troppo spesse. Poi preparate il ripieno, utilizzando la stessa tecnica che si utilizza per le polpette: mettete in una ciotola la pasta di salsiccia, l’uovo, il pane grattugiato, il prezzemolo tritato e se necessario asciugate la carne con un po’ di pane grattugiato.

Con circa un cucchiaio di ripieno formate un salamino schiacciando leggermente la carne, poi realizzate le rolatine con il ripieno al centro, arrotolate e chiudete la carne ai lati e fissate con uno stuzzichino.

Mettete in un tegame con olio extravergine e lo scalogno tritato, cuocete a fuoco vivace per fare sigillare la carne, poi aggiungete i piselli e la passata di pomodoro.

Cuocete a fuoco moderato con il coperchio per circa un’ora.

 

Buon appetito!


0

mercoledì 3 aprile 2013

Oggi un piatto suggerito da Gabri, cuoca abile e fantasiosa (e carissima amica):quando chiacchieriamo di cucina, ogni tanto le “rubo” qualche ricettina, come queste deliziose “linguine croccanti alle mandorle”.

Un primo semplice ma gustoso, un sugo veloce che si cucina nel tempo di cottura della pasta.

 

 

Ingredienti per due persone:

 

  • 120 gr di linguine
  • 6 pomodorini secchi
  • un cucchiaio di olive taggiasche
  • tre acciughe sott’olio
  • 30 gr di mandorle
  • uno spicchio d’aglio
  • prezzemolo

 

 

Preparazione

 

Lessate le linguine in abbondante acqua salata, rispettando i tempi di cottura indicati sulla confezione.

In una padella insaporite l’olio extravergine con uno spicchio d’aglio e le acciughe, poi aggiungete i pomodorini secchi e le olive taggiasche e fate cuocere per circa cinque minuti.

Prima di scolare la pasta al dente,  aggiungete al sugo un po’ di acqua di cottura, poi la pasta, le mandorle tritate e fate insaporire per alcuni minuti.

Completate con il prezzemolo e servite.

 

Buon appetito!

0

giovedì 21 marzo 2013

“Gli opposti si attraggono”: sempre, anche in cucina!

 

E potete verificarlo direttamente provando questa ricetta, in cui pesce, salumi e…nocciole si abbinano a meraviglia, dandovi l’opportunità di degustare un appetitoso e gustoso antipasto/stuzzichino, ottimo se accompagnato con un bianco fresco. 

 

Ingredienti sei/otto persone:

 

  • quaranta mazzancolle
  • un hg di pancetta coppata
  • un hg di lardo
  • una manciata di nocciole tostate

 

Preparazione

Lessate le mazzancolle (basteranno solo pochi minuti),poi sgusciatele lasciando solo la coda.

Avvolgete le mazzancolle con mezza fetta di lardo o mezza fetta di pancetta. Tritate le nocciole e passate alcuni involtini con il lardo nella granella, poi disponeteli in una pirofila.

Mettete in forno a 180 gradi per circa cinque minuti, giusto il tempo perché si  ammorbidisca il lardo e la pancetta.

 

Buon appetito!

 

P.S.

Grazie al nostro amico "Chef" per il suggerimento e gli utilissimi consigli: i tuoi piatti sono irraggiungibili, ma è divertente provarci lo stesso... J

 

 


4

mercoledì 13 marzo 2013

Molti trovano la carne di pollo poco gustosa, ma si può facilmente ovviare a questa mancanza abbinandola ad ingredienti “giusti”, ottenendo con poco sforzo un piatto saporito e poco calorico.

L’insalata di pollo che vi propongo oggi è ricca di verdure (sedano e insalata) e insaporita dalle olive e dai funghetti sott’olio per aggiungere sapore.

 

 Ingredienti per otto / dieci persone:

 

  • un petto di pollo (per la cottura: una carota – una cipolla – una costa di sedano – due foglie di alloro – chiodi di garofano)
  • 1,5 hg di prosciutto cotto
  • un cespo di insalata di chioggia
  • un sedano (solo la parte centrale)
  • olive verdi
  • funghetti sott’olio
  • olio extravergine
  • aceto balsamico
  • sale

 

Preparazione

 

Lessate il pollo in una pentola capiente con le verdure, il rosmarino e i chiodi di garofano per circa trenta minuti. Nel frattempo tagliate a rondelle le olive, a  tocchetti i funghetti e il sedano e a listarelle il prosciutto.

A cottura ultimata lasciate raffreddare la carne, sminuzzate il pollo e amalgamate a tutti gli altri ingredienti. Salate e condite con olio extravergine e aceto balsamico.

 

Buon appetito!


0

lunedì 25 febbraio 2013

Complice il mal tempo ieri abbiamo passato la giornata a casa, così ho approfittato per preparare il “minestrone d’orzo”, un piatto rustico ricco di verdurine. La preparazione è semplice, anche se richiede un po’ di tempo perché bisogna tagliare a pezzetti le verdurine e ricordarsi di mettere in ammollo l’orzo la sera prima.   

 

Ingredienti per quattro/cinque persone:

 

  • 200 gr di orzo perlato
  • una patata grande
  • una cipolla dorata
  • una costa di sedano
  • due carote
  • un rametto di rosmarino
  • 1 lt di acqua
  • olio extravergine
  • sale grosso
  • parmigiano

 

Preparazione

 

Mettete in ammollo l’orzo per una notte.

Preparate le verdure e tagliatele a pezzetti, tritate il rosmarino e mettete il tutto a soffriggere in una pentola capiente con l’olio extravergine. Aggiungete l’orzo e mescolate, lasciando insaporire per qualche minuto.

Versate l’acqua, portate a ebollizione, poi coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco moderato per almeno trenta minuti.

Servite fumante completando il piatto con una spolverata di parmigiano e un filo di olio Extra Vergine d’Oliva.

 

Buon appetito!

2

mercoledì 20 febbraio 2013

Oggi vi racconto la ricetta del “mattone al cioccolato”, ricetta che mi ha passato mia suocera e che ho già preparato parecchie volte; è un dolce semplice, di quelli che piacciono a me, con il cioccolato e non troppo dolce.
Per questa ricetta diciamo che ho dato solo un piccolo contributo… inzuppare i biscotti nel caffè e controllare i lavori, mentre il resto l’ha fatto tutto mio marito (che per certe cose è più paziente e preciso di me!!!).
Le dosi per la panna e il cioccolato sono circa 100 gr di panna ogni 50 gr di cioccolato in polvere, mentre per i novellini potete regolarvi a occhio. Un consiglio: prima di iniziare a inzuppare i biscotti provate a fare la forma al mattone, così riuscirete a regolarvi meglio.

Ingredienti per otto persone: 

  • biscotti novellini (64 biscotti) 
  • 300 ml di panna liquida per dolci 
  • 150 gr di cioccolato zuccherato in polvere 
  • caffè (un caffettiera da 6 persone) 

Preparazione: 


Preparate il caffè, molto concentrato (io ho utilizzato una caffettiera per sei persone), versatelo in una ciotola e fatelo raffreddare. A questo punto, mescolate la panna e il cioccolato in polvere, fino ad avere una crema morbida e senza grumi.
Passate velocemente i novellini nel caffè (non dovranno essere troppo inzuppati perché rischiano di rompersi), disponete il primo strato in un piatto da portata, aggiungete la crema di panna e cioccolato aiutandovi con una spatola. Continuate con uno strato di biscotti e uno di crema fino a completare la “struttura” (io ho fatto quattro strati), terminando con un generoso strato di crema anche sui bordi. Mettete in frigo per almeno due ore prima di servire.




7

lunedì 11 febbraio 2013

Per San Valentino stupite il vostro compagno con un risotto speciale, dove lo strano abbinamento pancetta e pistacchi vi permetterà di ottenere un piatto tanto insolito quanto stuzzicante. Io quest’anno (in tema di crisi) preparerò una cenetta romantica a casa, basta organizzarsi e ritagliarsi un po’ di tempo libero, preparare pochi piatti d’effetto, come questo risotto, che non vi richiederà troppo tempo.

 

Ingredienti per due persone:

 

  • 130 gr di risotto
  • 80 gr di pancetta
  • 60 gr di pistacchi
  • mezzo scalogno
  • un cucchiaio di parmigiano
  • una noce di burro
  • per il brodo vegetale: una cipolla – una costa di sedano – una carota

 

Preparazione

Preparate il brodo vegetale: sbucciate e pulite le verdure, poi mettetele in una pentola con circa un litro di acqua, fate bollire per almeno trenta minuti.

Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere in un tegame con il burro, poi aggiungete il riso e fatelo tostare, cuocete aggiungendo poco alla volta il brodo vegetale.

Nel frattempo pulite i pistacchi,  per togliere la loro pellicina metteteli a bagno per qualche minuto con l’acqua calda; tagliate la pancetta a tocchetti e passatela in una padella con mezzo bicchiere di acqua, il grasso deve diventare trasparente, attenzione a non farla seccare.

Quando il riso è quasi cotto, aggiungete la pancetta e parte dei pistacchi e amalgamateli al risotto, mantecate con il parmigiano e se volete ancora con un pezzetto di burro.

Impiattate e guarnite con i restanti pistacchi.

 

Buon appetito!

0

sabato 2 febbraio 2013

La cucina piemontese, in particolare la quella casalinga, prevede l’utilizzo del ragù di carne per quasi tutti i piatti tipici: dai tajarin ai ravioli al plin, alla pasta al forno. Gli ingredienti sono semplici: il classico soffritto di cipolla, sedano e carota; la passata di pomodoro e carne di vitello di prima qualità; la cottura lenta, a fuoco basso per avere un ragù veramente gustoso.

Io quando lo cucino ne preparo tanto, poi lo surgelo, così quando mi serve è sempre pronto!

Per questa ricetta l’ideale è utilizzare una pentola di coccio: mantengono la temperatura uniforme e a lungo, risultando perfette per le lunghe cotture.

 

Ingredienti:

 

  • 300 gr di macinato di vitello
  • 300 gr di salsiccia
  • 750 gr di passata di pomodoro
  • una carota
  • una gamba di sedano
  • mezza cipolla
  • un rametto di rosmarino
  • olio extravergine

 

Preparazione

 

Pulite la verdura e tritatela molto fine con il rosmarino, poi fatela soffriggere in un tegame con dell’olio extravergine. Aggiungete la carne e fatela rosolare per almeno una decina di minuti, poi amalgamate bene la verdura e la carne.

Aggiungete la passata di pomodoro, mescolate, coprite con un coperchio e cuocete per circa due ore e mezza a fuoco basso.

Non preoccupatevi di rimestare continuamente il tutto: il “trucco” è proprio quello di non toccare nulla e lasciare cuocere “in tranquillità”.

 

Buon appetito!



1

domenica 13 gennaio 2013

Per un dolce leggero (dopo le feste è d’obbligo…) e di veloce realizzazione, provate le mele profumate al forno: la cannella e il rhum le rendono davvero deliziose. Sono ottime tiepide, ma anche fredde e si conservano in frigo anche per qualche giorno.

 

 Ingredienti per due / tre persone:

 

  • 4 mele
  • un cucchiaino di zucchero di canna
  • un cucchiaino di cannella
  • mezza tazzina di rhum

 

Preparazione

 

Sbucciate le mele, tagliatele a tocchetti e mettetele in una pirofila da forno, aggiungete lo zucchero, il rhum e spolverate con la cannella. Mettete in forno a 180 gradi per circa 20/30 minuti, poi lasciate intiepidire prime di servire.

 

Buon appetito!


0

giovedì 3 gennaio 2013

Per la fine delle feste vi propongo la “quiche asparagi porri e salmone”: io l’ho cucinata per il pranzo di Natale perché nelle feste mi piacciono piatti preparati con gli ingredienti tipici delle feste, come il salmone.

Questa quiche è un piatto raffinato e dal sapore delicato, ideale da preparare durante le ricorrenze o quando dovete fare bella figura con i vostri ospiti.

 

Ingredienti per sei persone:

 

  • un rotolo di pasta brisè pronta
  • 200 gr di salmone affumicato
  • 300 gr di asparagi surgelati
  • 2 porri medi
  • 2 uova
  • 200 ml di panna
  • sale
  • olio EVO

 

Preparazione

 

Pulite i porri, tagliateli a rondelle e fateli soffriggere in una padella con dell’olio extravergine, nel frattempo lessate gli asparagi; le verdure dovranno essere morbide, ma non scotte.

In una ciotola capiente sbattete le uova, poi aggiungete le verdure cotte tagliate a tocchetti, gli asparagi tagliati a listarelle, la panna, aggiustate di sale e mescolate bene. Disponete la pasta brisè in una pirofila rivestita di carta forno, bucherellata la pasta, versate il composto e fate un bordo su tutta la superficie.

Cuocete in forno a 180 gradi per circa trenta minuti, prima di tagliare e servire lasciate raffreddare almeno dieci minuti.

 

Buon appetito!


2